Loading...

martedì 26 agosto 2014

STAY HUMAN






Non capisco chi disegna le sere
col fumo nero delle ciminiere,
chi fa il bagno in mari tropicali
e applaude barconi finiti sui fondali.
Chi vota la sicurezza dei propri bambini
e ne lascia troppi sotto il tiro dei cecchini.
Il dolore come il cielo non ha frontiere,
è tempo che gli inverni cambino in primavere
Scriva la ragione un patto tra gli umani
che posino le armi, si stringano le mani.
Si carezzi la pelle di qualsiasi colore
sentiremo battiti dello stesso cuore.
Dio, Allah, Odino o Manitou,
la questione è nel nome, niente di più
non sarà mai santa nessuna guerra.
Restiamo umani, ce lo chiede la Terra.

MIZIO. 

Nessun commento:

Posta un commento